Seleziona una pagina

Sostegno al bambino e alla genitorialità

Come posso occuparmi di sostenere il bambino e aiutare i genitori a vivere con più serenità il rapporto con i propri figli

Sostegno al bambino e ai genitori

 

Durante tutti gli anni di insegnamento sono entrata a contatto con tanti bambini e ho potuto notare che già dalla più tenera età ognuno ha un proprio carattere. Attraverso l’empatia e la cura della relazioni, difficoltà nella comunicazione e altre cose che il Counseling può aiutare a risolvere. Il mio lavoro non è risolvere i problemi altrui, ma aiutare i clienti a trovare le proprie risorse ed arrivare alle soluzioni più adatte a loro.

Bambino

Durante gli anni in cui ho lavorato a scuola, lo strumento che ho sempre privilegiato per avere cura dei bambini è stato il gioco. La chiave ludica e la capacità di costruire cornici relazionali giocose è stata la carta vincente in tutte relazioni che ho instaurato coi miei piccoli alunni. Negli incontri di counselling che svolgo coi più piccoli, tendo ad utilizzare maggiormente i mediatori artistici e il gioco che mi permettono di monitorare il loro stato di benessere senza andare ad appesantire o ad acutizzare il malessere del bambino che potrebbe sentirsi studiato e sotto pressione.

Lavoro principalmente attraverso laboratori e lavori coi gruppi proprio per dare il meno possibile la parvenza di una “terapia” creando invece luoghi di benessere dove instaurare nuove amicizie, tirare fuori la propria creatività, facendo vivere ai bambini un ambiente privo di giudizio e dove possano sperimentare la fiducia.

Tutto questo permette al bambino di avere una buona base dalla quale ripartire e provare nuove modalità di azione all’interno delle relazioni e sperimentarsi nel mondo con maggiore fiducia in se stesso e nelle proprie capacità.

Genitori

Da circa dieci anni mi occupo di sostenere le famiglie che si trovano in momenti di difficoltà durante la crescita e lo sviluppo dei loro bambini. Gli avvenimenti che solitamente creano sconforto sono dati dalle separazioni/divorzi, problematiche relative ai compiti evolutivi dei bambini, la nascita di un fratello o una sorella o disturbi che riguardano direttamente il bambino (iperattività, disturbi dello spettro autistico, mutismo selettivo).

In ogni evento critico accade che ci si metta in discussione come genitori e saltino fuori tante insicurezze. Domande come: “Sarò in grado di affrontare tutto questo?” o pensieri come : “Non sono una brava mamma / bravo padre” , sono ricorrenti quando tutto non scorre esattamente come avevamo previsto per il nostro futuro. Ciò che maggiormente è importante è riuscire ad accettare la situazione contingente e ripartire dal presente.

Attraverso colloqui con i genitori o col singolo genitore, saranno utilizzate le classiche tecniche gestaltiche (come la sedia calda o sedia vuota, le polarità, flusso di consapevolezza). Nelle situazioni in cui non si dovesse riuscire a focalizzare la problematica, sarà possibile utilizzare i cosiddetti mediatori artistici (colore, voce, materiali plastici) in modo da superare il vincolo che viene creato dalla parola.

Passare da pensieri negativi e per nulla d’aiuto, alle famose tre “A” : Accorgersi, Accettare e Agire”. Agiamo per creare: abbiamo sempre un grande potere che è quello di costruire il futuro migliore che possiamo e scegliere di essere felici, qualunque siano le circostanze esterne. E’ importante ridurre a zero le lamentele e mettersi in moto per vivere un presente e un futuro davvero degno delle persone che siamo.

3 buone ragioni per avere un sostegno al bambino o ai genitori

Nuove strategie educative a cui non avevi pensato indicate da un professionista

Imparare un tipo di comunicazione che aiuti a ristabilire le relazioni genitore - bambino

La problematica vista da un professionista non coinvolto emotivmente in ciò che sta accadendo

Come funziona?

Contattarmi per una sessione di Counseling è semplice e si divide in tre semplici fasi

w

30 Minuti gratis di ascolto in chat

Il primo passo è quello dell'appuntamento conoscitivo gratuito. Durante l'incontro anche via Skype mi parlerai del perché avresti bisogno di alcune sedute di Counseling e vedremo insieme gli strumenti per arrivare al tuo obiettivo o come risolvere la tua situazione.

Prenota un appuntamento

Se decideremo di proseguire fisseremo un appuntamento trovando una data e un orario per la prima seduta.

1^ sessione

Inizia il tuo percorso verso il raggiungimento del tuo obiettivo o il superamento del problema.

Pensi di avere bisogno di me? Contattami per la prima chiacchierata.

HOME | CHI SONO | COSA FACCIO | CONTATTI | BLOG
ELISA MANCA ©2018. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. WEB DESIGN BY GIBIS

Privacy Policy

Cookie Policy